Jane Fraser, 54 anni, scozzese, è la prima donna a guidare una delle grandi banche di Wall street, scrive Bloomberg Busi­nessweek. La nuova amministratrice delegata della Citi­group si è messa subito al lavoro su una delle sue grandi sfide. Al contrario dei colleghi a capo delle banche concorrenti, che pressano i lavoratori perché tornino in ufficio, Fraser ha dato la massima libertà ai suoi dipendenti. Quest’atteggiamento così conciliante in realtà è “un’arma per reclutare nuovi talenti o trattenere quelli che ci sono già”. Fraser e i suoi collaboratori si sono messi alla caccia di dirigenti bancari che vogliono andare via da istituti rivali come la JPMorgan Chase e la Goldman Sachs. L’obiettivo, spiega il settimanale, è inserire nuove persone che aiutino a ristrutturare profondamente la Citigroup, concentrando la sua attività sulla gestione dei grandi patrimoni. ◆

Questo articolo è uscito sul numero 1432 di Internazionale, a pagina 109. Compra questo numero | Abbonati