Insieme a Mali e Guinea, l’Etiopia è stata esclusa il 1 gennaio dall’African growth and opportunity act (Agoa), un accordo commerciale che permette ai paesi dell’Africa subsahariana di esportare senza dazi negli Stati Uniti, scrive Al Jazeera. Wash­ington ha sospeso l’Etiopia per le gravi violazioni dei diritti umani commesse nel corso della guerra in Tigrai. Alla fine di dicembre le forze armate di Addis Abeba hanno fatto sapere di non voler avanzare nella regione ribelle, dopo che i combattenti del Fronte popolare di liberazione del Tigrai si erano ritirati all’interno del loro territorio. Sono invece continuati i raid aerei governativi sul capoluogo regionale Mekelle.

Questo articolo è uscito sul numero 1442 di Internazionale, a pagina 27. Compra questo numero | Abbonati