Da una serie di interviste online a 39mila donne è emerso che la vaccinazione contro il covid-19 potrebbe aver influito sul ciclo mestruale. Il 42 per cento delle donne con ciclo regolare, scrive Science Advances, ha riferito di un sanguinamento più abbondante dopo il vaccino, mentre il 44 per cento non ha notato dei cambiamenti. Anche alcune donne con ciclo irregolare o assente hanno riferito di sanguinamenti inattesi. Il fenomeno, non monitorato durante la sperimentazione clinica, non è considerato pericoloso.

Questo articolo è uscito sul numero 1470 di Internazionale, a pagina 105. Compra questo numero | Abbonati