Condanne a morte eseguite negli Stati Uniti (Death Penalty Information Center)

Kevin Stitt, il governatore dell’Oklahoma, ha sospeso l’esecuzione della pena di morte per Richard Glossip, un detenuto condannato per aver ucciso il suo datore di lavoro nel 1997. “La sospensione, della durata di sessanta giorni, permetterà alla corte d’appello dello stato di esaminare alcune nuove prove che sembrano dimostrare l’innocenza di Glossip”, scrive l’Associated Press. Di recente Justin Sneed, l’uomo che accusava Glossip, ha detto di voler ritirare la sua testimonianza.

Questo articolo è uscito sul numero 1475 di Internazionale, a pagina 27. Compra questo numero | Abbonati