Un campo sfollati nel Sindh, 13 settembre 2022 (Husnain Ali, Afp/Getty)

Una grave crisi alimentare colpirà il Pakistan in seguito alla devastazione provocata dalle alluvioni degli ultimi due mesi, scrive Dawn citando l’allarme lanciato dalla Federazione internazionale delle società di croce rossa e mezzaluna rossa (Ifrc) e dal Comitato internazionale della croce rossa (Icrc). Il numero di persone che soffriranno gravemente la fame aumenterà, dato che già prima l’insicurezza alimentare colpiva il 43 per cento dei pachistani. Si stima che 8,5 milioni di ettari di raccolto siano sommersi dall’acqua e che il 65 per cento del cesto alimentare del paese – prodotti come il riso e il grano – sia andato distrutto.

Questo articolo è uscito sul numero 1478 di Internazionale, a pagina 42. Compra questo numero | Abbonati