Era l’uomo più ricco della Cina, dopo aver fondato nel 1999 l’azienda di commercio online Alibaba e nel 2014 la Ant Group per i pagamenti digitali. Poi, nell’ottobre 2020, Jack Ma fece una mossa azzardata: criticò duramente il governo cinese, dicendo che era impossibile fare innovazione con le regole antiquate del paese. Da quel giorno è praticamente scomparso. L’imprenditore più ricco e celebre della Cina non si è fatto più vedere ad alcun evento, mentre la Ant falliva in borsa. Il miliardario è ricomparso in pubblico pochi giorni fa, fotografato in un ristorante di Bangkok, in Thailandia. Poche ore dopo, la Ant ha ufficializzato che Jack Ma non è più il suo azionista di maggioranza. ◆

Questo articolo è uscito sul numero 1495 di Internazionale, a pagina 76. Compra questo numero | Abbonati