04 novembre 2014 15:28

Secondo la corte di Strasburgo l’Italia non offre sufficienti garanzie ai richiedenti asilo. Lo afferma una sentenza che chiede alla Svizzera di non respingere i richiedenti asilo in Italia se le autorità italiane non assicurano condizioni di vita dignitose.

La sentenza si riferisce al caso di una famiglia afgana arrivata nel 2011 in Italia e poi trasferita in Svizzera. Le autorità elvetiche ora vorrebbero rimandare la famiglia nel paese d’arrivo, cioè in Italia. Ansa