19 novembre 2014 20:43

Gli abitanti di molte zone della città di Donetsk, in mano ai separatisti filorussi che controllano parte dell’est dell’Ucraina, sono rimasti senza acqua dopo che i bombardamenti hanno colpito un’impianto di depurazione.

Il sindaco Olexander Lukyanchenko ha detto che gli ingegneri sono al lavoro per riparare il danno. Dal 16 novembre gli abitanti delle zone controllate dai ribelli non usufruiscono più dei servizi pubblici forniti da Kiev. Bbc