29 novembre 2014 10:37

Un tribunale egiziano ha assolto l’ex presidente Hosni Mubarak dall’accusa di complicità per le morti avvenute durante la rivolta del 2011 al Cairo. Era stato accusato di avere dato ordine alla polizia di reprimere le rivolte popolari.

Insieme a Mubarak sono stati assolti altri sette responsabili della sicurezza, tra cui il ministro dell’interno del presidente di allora.

Più di 800 persone sono morte durante la rivolta che provocò la caduta di Mubarak. Afp