In Egitto Hosni Mubarak sarà riprocessato per complicità nella morte dei manifestanti nel 2011

La corte di cassazione ha ordinato un nuovo processo per l’ex presidente egiziano, accusato di avere dato ordine alla polizia di reprimere le rivolte popolari del 2011, nelle quali morirono 846 manifestanti

In Egitto è stato assolto Mubarak

29 novembre 2014 10:37

Un tribunale egiziano ha assolto l’ex presidente Hosni Mubarak dall’accusa di complicità per le morti avvenute durante la rivolta del 2011 al Cairo. Era stato accusato di avere dato ordine alla polizia di reprimere le rivolte popolari.

Insieme a Mubarak sono stati assolti altri sette responsabili della sicurezza, tra cui il ministro dell’interno del presidente di allora.

Più di 800 persone sono morte durante la rivolta che provocò la caduta di Mubarak. Afp

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Il papa scrive ad Assad per chiedere la fine delle violenze del regime
Francesco Peloso
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.