29 novembre 2014 11:43

Quindici persone sono morte e quattordici sono rimaste ferite per un attacco “terroristico”, come lo definisce Pechino, avvenuto nella regione cinese a maggioranza musulmana di Xinjiang.

Secondo la televisione di stato cinese, Cctv, un gruppo di “terroristi” ha attaccato il 28 novembre dei civili uccidendo quattro persone, mentre undici vittime sarebbero i “terroristi” stessi, uccisi durante le violenze. Gli strumenti dell’attacco sono stati ordigni e coltelli. Reuters, Afp