09 dicembre 2014 09:26
Una manifestazione davanti al dipartimento di polizia di Phoenix, Arizona, per protestare contro l’uccisione di Rumain Brisbon durante una colluttazione con un agente di polizia, avvenuta il 2 dicembre 2014. (Deanna Dent, Reuters/Contrasto)
La figlia di Rumain Brisbon. (Deanna Dent, Reuters/Contrasto)
I poliziotti durante le proteste. (Deanna Dent, Reuters/Contrasto)