Raúl Castro potrebbe incontrare Obama al vertice delle Americhe

Dopo l’annuncio della ripresa delle relazioni diplomatiche tra Cuba e Stati Uniti, Raúl Castro ha annunciato che sarà presente al vertice delle Americhe, che si terrà a Panama nell’aprile 2015. Lì i due leader potrebbero parlarsi per la prima volta

Quindici cose da sapere sulle relazioni tra Stati Uniti e Cuba

17 dicembre 2014 20:02
  1. Gli Stati Uniti sono intervenuti per la prima volta a Cuba nel 1895, durante la guerra d’indipendenza dell’isola dalla Spagna. Dopo che gli spagnoli furono sconfitti grazie al suo appoggio, Washington pretese di inserire nella costituzione del nuovo stato (1901) il cosiddetto “emendamento Platt”, che istituiva una sorta di protettorato sull’isola. Nel 1903 gli Stati Uniti costruirono a Cuba la base navale di Guantánamo.
  2. La Grande depressione degli anni trenta del novecento fu accompagnata da agitazioni e rivolte che provocarono la crisi del sistema politico cubano. L’ascesa al potere di Fulgencio Batista y Zaldivár confermò i tradizionali rapporti tra Stati Uniti e Cuba.
  3. Il movimento rivoluzionario organizzato nel 1953 da Fidel Castro portò alla caduta della dittatura nel 1959, dopo anni di guerriglia.
  4. Sciolte le istituzioni del regime di Batista, Castro avviò riforme radicali come quella agraria, che prevedeva la confisca delle terre ai latifondisti. Le riforme provocarono l’ostilità degli Stati Uniti, che avevano importanti interessi economici e commerciali a Cuba.
  5. Nel 1960 il congresso degli Stati Uniti autorizzò il presidente Dwight Eisenhower a imporre un embargo commerciale su Cuba.
  6. Nel 1961 furono interrotte le relazioni diplomatiche tra i due paesi.
  7. Nello stesso anno fallì l’invasione della Baia dei Porci, un’operazione organizzata dai servizi segreti statunitensi per rovesciare il governo di Fidel Castro.
  8. Nell’ottobre del 1962 la tensione si alzò con l’installazione di missili sovietici a Cuba.
  9. Gli Stati Uniti decisero di imporre un blocco aeronavale intorno all’isola e chiesero all’Unione Sovietica di smantellare le basi missilistiche. Alla fine fu raggiunto un accordo sulla base di una proposta sovietica, che prevedeva il ritiro degli armamenti da Cuba in cambio dell’impegno a non invadere l’isola da parte degli Stati Uniti.
  10. Il presidente degli Stati Uniti Jimmy Carter approvò delle misure per ristabilire le relazioni bilaterali.
  11. Nel 1980 il presidente Ronald Reagan tornò ad assumere un atteggiamento ostile verso L’Avana.
  12. Nel 1990 il governo cubano approvò una serie di misure che imponevano restrizioni agli spostamenti e al commercio.
  13. Nel 2001 George W. Bush ha inasprito l’embargo.
  14. Nel 2009 Barack Obama ha parlato di un nuovo corso nelle relazioni tra Stati Uniti e Cuba.
  15. Il 17 dicembre 2014 Obama e Raúl Castro hanno annunciato di voler normalizzare le relazioni diplomatiche tra i due paesi.

El País, Treccani

pubblicità

Articolo successivo

Perversioni segrete ammissibili
Dan Savage