26 dicembre 2014 15:15

La Marina militare italiana ha portato a termine quattro operazioni di salvataggio di imbarcazioni con a bordo migranti nel canale di Sicilia. Circa novecento persone salvate dalle navi Borsini, Driade ed Etna, insieme ai mercantili Cougar e St. Jerneborg, sono in arrivo a Messina. Altri quattrocento migranti sono invece trasportati verso Pozzallo, nel ragusano. Tra loro c’è anche il corpo di un giovane deceduto; la polizia ha avviato le indagini per accertare le cause della morte.

A bordo della nave Etna, una giovane nigeriana ha partorito un bambino.