28 dicembre 2014 17:02

Massimo Carminati, ritenuto il capo dell’organizzazione Mafia capitale, è stato trasferito dal carcere di Tolmezzo, in provincia di Udine, a quello di Parma. Per lui resta il 41 bis, il trattamento detentivo previsto per i mafiosi.

La notizia è stata confermata dall’avvocato di Carminati, Giosuè Naso. Il trasferimento è avvenuto il 25 dicembre. Nello stesso carcere è detenuto anche Totò Riina, ex boss dei Corleonesi, sempre in regime di 41 bis. Rainews 24