07 gennaio 2015 08:30

La compagnia petrolifera Royal Dutch Shell pagherà 83,4 milioni di dollari come risarcimento per le due fuoriuscite di petrolio avvenute in Nigeria nel 2008, dopo aver accettato un accordo con la comunità che era stata coinvolta.

Il più grande accordo privato relativo a fuoriuscite di petrolio in Nigeria è un passo avanti per la regione del delta del Niger che è colpita ciclicamente da danni ambientali legati al greggio, anche se la cifra fissata per il risarcimento è molto inferiore rispetto a quello che pagherà la compagnia britannica Bp per il disastro nel Golfo del Messico del 2010.

Recentemente la Shell aveva ammesso di aver dichiarato il falso circa le due fuoriuscite di petrolio in Nigeria. Reuters