Alluvione in Africa orientale, almeno 200 morti

Negli ultimi giorni forti piogge hanno colpito diversi paesi dell’Africa orientale. Malawi, Mozambico e Madagascar i più colpiti, con duecento morti e migliaia di sfollati

Almeno 48 morti e 23mila sfollati per un’alluvione in Malawi

14 gennaio 2015 12:51

Almeno 48 persone sono morte e 23mila sono state costrette a lasciare le proprie case a causa di un’alluvione in Malawi, nell’Africa orientale. “Un terzo del nostro territorio è in stato di emergenza”, ha dichiarato il presidente Peter Mutharika chiedendo aiuto alla comunità internazionale per far fronte ai danni. Case e campi sono stati distrutti dall’esondazione di torrenti e strade e ferrovie sono fuori uso.

L’alluvione, che ha colpito anche il vicino Mozambico, è stata provocata da un mese di piogge abbondanti che secondo gli esperti continueranno anche nei prossimi giorni. Bbc

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

La gestione autoritaria dell’epidemia di coronavirus da parte della Cina
Pierre Haski
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.