14 gennaio 2015 12:51

Almeno 48 persone sono morte e 23mila sono state costrette a lasciare le proprie case a causa di un’alluvione in Malawi, nell’Africa orientale. “Un terzo del nostro territorio è in stato di emergenza”, ha dichiarato il presidente Peter Mutharika chiedendo aiuto alla comunità internazionale per far fronte ai danni. Case e campi sono stati distrutti dall’esondazione di torrenti e strade e ferrovie sono fuori uso.

L’alluvione, che ha colpito anche il vicino Mozambico, è stata provocata da un mese di piogge abbondanti che secondo gli esperti continueranno anche nei prossimi giorni. Bbc