L’attacco di Boko haram in Nigeria nelle immagini satellitari

Con l’avvicinarsi delle elezioni presidenziali del 14 febbraio aumentano i raid del gruppo terroristico Boko haram negli stati del nordest del paese

Un satellite fotografa la devastazione causata da Boko haram in Nigeria

15 gennaio 2015 10:14

Le immagini satellitari diffuse da Amnesty international mostrano la dimensione dell’attacco lanciato a partire dal 4 gennaio dal gruppo terroristico Boko haram contro le città di Baga e di Doron Baga, nel nordest della Nigeria.

Nelle immagini, riprese il 2 e il 7 gennaio, prima e dopo l’arrivo dei terroristi, si vedono le conseguenze dell’attacco, che ha raso al suolo edifici e alberi. Sono più di 3.700 le strutture distrutte nelle due città. Negli stessi giorni il gruppo ha attaccato anche altri centri abitati.

“Di tutti gli attacchi di Boko haram presi in esame da Amnesty international, questo è il più grande e il più distruttivo di sempre, un deliberato attacco contro la popolazione civile le cui case, le cui scuole e i cui ambulatori sanitari sono ormai solo rovine fumanti”, ha detto Daniel Eyre, ricercatore dell’organizzazione per la Nigeria. Amnesty international

Le immagini satellitari diffuse da Amnesty international (Micah Farfour, DigitalGlobe/Amnesty International)
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Sicurezza a tutti i costi
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.