01 febbraio 2015 11:50

Sono passati dieci anni dallo tsunami che il 26 dicembre 2004 causò oltre duecentomila morti e un milione di sfollati, soprattutto tra Indonesia e Sri Lanka. Nei due paesi era attiva da tempo Action contre la faim, che grazie alla sua presenza sul campo fu una delle prime ad avviare le operazioni di soccorso.

Per ricordare la ricorrenza l’ong, fondata in Francia nel 1979, ha realizzato il reportage Echoes of tsunami documentando la tragedia attraverso registrazioni sonore, che si attivano grazie alla webcam quando l’utente chiude gli occhi per ascoltare. Le registrazioni sono accompagnate dal racconto di quanto è successo in quattro tra le aree più colpite, dove l’ong ha fornito aiuti per l’assistenza e la ricostruzione.