21 febbraio 2015 16:48

Per la prima volta una donna è stata nominata sindaca della città di Baghdad, in Iraq. Zekra Alwach, ingegnere civile e direttrice generale al ministero dell’insegnamento superiore, ha preso il posto di Naïm Aboub, sollevato dall’incarico dal primo ministro Haider al Abadi dopo le critiche per “incompetenza” da parte dei cittadini. Il ruolo di sindaco è direttamente legato all’ufficio del primo ministro, che può nominare o destituire la persona che lo ricopre.

Alwach assumerà l’incarico a partire da domenica 22 febbraio.

La nomina di una donna a sindaco indica uno sviluppo positivo in Iraq, dove secondo le Nazioni Unite una donna su quattro maggiore di 12 anni è analfabeta e solo il 14 per cento della popolazione femminile lavora o cerca un lavoro. Afp