Quattordici vittime nell’alluvione in Madagascar

27 febbraio 2015 10:59

Almeno 14 persone sono morte nell’alluvione che ha colpito Antananarivo, la capitale del Madagascar. L’agglomerato urbano di Antananarivo è attraversato da tre fiumi e le dighe che impediscono all’acqua di andare verso la parte bassa della città sono crollate nelle piogge torrenziali della notte di giovedì 26 febbraio.

Secondo l’ufficio nazionale della gestione dei rischi e delle catastrofi almeno 24mila persone sono rimaste senza casa. A causa delle inondazioni alcuni alberi sono caduti sulla centrale elettrica che rifornisce la città, provocando continue interruzioni di corrente. Le autorità hanno deciso di evacuare i quartieri a rischio per timore di nuovi crolli. Afp

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Le notizie di scienza della settimana
Claudia Grisanti
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.