02 marzo 2015 19:08

Il calcio cinese è un eccellente punto di osservazione delle trasformazioni e delle riforme in atto in Cina, scrive lo Shidai Zhoubao. Recentemente, alla Coppa d’Asia, la nazionale è stata eliminata dall’Australia, che ha vinto il torneo. Rispetto ad altri sport, il calcio cinese si evolve ancora a ritmi molto lenti. Il mondo del pallone, continua la rivista, ha però davanti a sé una rara opportunità di sviluppo.

Grandi aziende private come Alibaba, Wanda ed Evergrande stanno investendo grandi capitali nel settore, seguiti da gruppi pubblici che, come sponsor principali, hanno trasformato la Superleague cinese in un business, favorendo la competizione e contribuendo alla notorietà delle squadre. Il calcio è stato uno dei primi settori ad aprirsi alle riforme di mercato intraprese dalla Repubblica popolare fin dagli anni ottanta. E ha anche anticipato la campagna anticorruzione in corso nel paese. Risale infatti al 2009 lo scandalo che portò all’arresto dei vertici della federazione nazionale di calcio, Nan Yong e Xie Yalong. Internazionale