07 marzo 2015 17:16

Il presidente yemenita Abd Rabbu Mansur Hadi ha proclamato Aden, nel sud del paese, come la nuova “capitale” dello Yemen anche se la sua autorità qui non è riconosciuta.

La dichiarazione del presidente ha solo un valore simbolico perché per cambiare la capitale serve una revisione della costituzione che ancora attribuisce questo ruolo a Sanaa, città sotto il controllo dei ribelli sciiti houti.

Il presidente ha lasciato la città di Sanaa il 21 febbraio, per andare ad Aden, ed è tuttora considerato l’unico legittimo presidente dalla comunità internazionale. Afp