I ribelli houthi alla conquista di Taiz nello Yemen

La città è importante dal punto di vista strategico, perché si trova a metà strada tra la capitale Sanaa, già nelle mani dei ribelli, e Aden

Dopo gli attentati a Sanaa

23 marzo 2015 12:26
Durante il funerale di una delle vittime delle tre bombe esplose in due moschee sciite di Sanaa, la capitale dello Yemen. (Khaled Abdullah, Reuters/Contrasto)
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Dall’altra parte del mare, cosa spinge i tunisini a partire
Annalisa Camilli
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.