29 marzo 2015 11:48

Il presidente dello Yemen Abd Rabbu Mansour Hadi ha rimosso il figlio del suo predecessore dall’incarico di ambasciatore negli Emirati Arabi Uniti, inasprendo ulteriormente la lotta per il potere nel paese. Ahmed Ali Saleh e suo padre, l’ex presidente Ali Abdullah Saleh, hanno una grande influenza sulle unità dell’esercito che combattono al fianco dei ribelli houthi, contro cui è stata organizzata un’operazione militare guidata dall’Arabia Saudita.

Nel quarto giorno di offensiva, i vertici militari sauditi hanno reso noto di avere riconquistato alcune basi aeree controllate dai ribelli. Ad Aden, la città principale del sud del paese, continuano gli scontri tra le milizie di difesa e i gruppi di ribelli per il controllo dell’aeroporto internazionale. Nei combattimenti durante la notte sono morte almeno venti persone. Reuters, Afp