Quarant’anni fa cominciava il regime dei Khmer rossi in Cambogia

17 aprile 2015 19:04
L’arrivo dei Khmer rossi a Phnom Penh il 17 aprile 1975. (Roland Neveu, LightRocket/Getty Images)

La Cambogia ha commemorato il quarantesimo anniversario dall’inizio del regime dei Khmer rossi. Il 17 aprile del 1975 i combattenti del gruppo maoista cambogiano guidato da Pol Pot s’impossessarono della capitale Phnom Penh. Durante i quattro anni in cui sono stati al potere, i Khmer rossi hanno ucciso 1,8 milioni di persone.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Dieci domande sull’eutanasia e il suicidio assistito
Nicola Davis
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.