27 aprile 2015 11:52
Un’installazione riproduce la scritta “Keep hope alive” durante una veglia organizzata da Amnesty international a Sydney, in Australia, per bloccare la condanna a morte di due trafficanti di droga australiani detenuti in Indonesia. Secondo Amnesty, il processo non si è svolto in maniera regolare. (Jason Reed, Reuters/Contrasto)