13 maggio 2015 16:24

I servizi segreti sudcoreani hanno smentito la notizia secondo la quale la Corea del Nord avrebbe fatto uccidere il ministro della difesa, Hyon Yong-chol. L’agenzia di stampa di Seoul Yonhap, citando come fonte l’intelligence sudcoreana, nelle scorse ore aveva scritto che il ministro sarebbe stato ucciso perché si sarebbe addormentato di fronte al leader Kim Jong-un. Ora i servizi segreti hanno rettificato, dichiarando che Hyon Yong-chol sarebbe stato “epurato ma non messo a morte”.