Settant’anni di resistenza

25 maggio 2015 10:15


In occasione dei settant’anni della Liberazione, dal 30 maggio al 2 giugno si terrà a Carpi, in provincia di Modena, la festa nazionale dell’Anpi, l’Associazione nazionale partigiani d’Italia. Quattro giorni di dibattito sui temi dell’antifascismo, della costituzione, della democrazia, del contributo del sud alla Liberazione e dell’emancipazione femminile. Per l’occasione, era stato indetto il concorso “Sogna ragazzo, resisti”.

Inaugurata da uno spettacolo di Dario Vergassola, la festa sarà chiusa da una tavola rotonda sul significato del 2 giugno, introdotta e condotta da Gad Lerner, con Susanna Camusso, Cecilia Strada, Francesca Chiavacci e Carlo Smuraglia, presidente dell’Anpi. Il tutto a poca distanza dal campo di Fossoli – gestito dai fascisti e usato per lo smistamento verso i lager nazisti.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Il nuovo album di Grimes è ambizioso ma riuscito a metà
Giovanni Ansaldo
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.