26 maggio 2015 12:04

Tredici poliziotti e sette soldati sono stati uccisi in un attacco rivendicato dai taliban nel quartier generale della polizia della provincia meridionale di Helmand. I miliziani, dopo i combattimenti che sono andati avanti per ore in tre distretti della provincia, Sangin, Musa Qala e Nawzad, hanno preso il controllo di tre posti di blocco militari e in seguito accerchiato la caserma. Ci sono stati altri attacchi anche nella provincia di Kandahar.

Intanto, nella provincia occidentale di Wardak, altri due poliziotti sono morti in un attacco dei taliban in un tribunale. Due dei quattro attentatori suicidi si sono fatti esplodere, ma la polizia è riuscita a fermare gli altri prima che riuscissero a entrare.

Secondo la missione di assistenza delle Nazioni Unite in Afghanistan, nei primi tre mesi del 2015 il numero dei civili vittime di attacchi è aumentato dell’8 per cento rispetto allo stesso periodo del 2014.