Afghanistan

Afghanistan

Capitale
Kabul
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Afghani
Superficie
Perché Washington non riesce a lasciare l’Afghanistan

Annunciando l’aumento di truppe statunitensi, forse Donald Trump non vuole assistere all’inevitabile crollo del regime sostenuto dall’occidente. Leggi

Il mondo in breve

A Ischia arrivano i soccorsi, interrogati quattro terroristi di Barcellona, depenalizzato l’aborto in Cile: cos’è successo oggi nel mondo. Leggi

pubblicità
In Afghanistan il velo non ferma le giocatrici di calcio

Un gruppo di ragazze di Herat ha trovato nel calcio un modo per emanciparsi dal ruolo tradizionale delle donne nella società afgana. Leggi

L’Afghanistan sarà il problema più grande per Donald Trump

Tra tutti i punti caldi del mondo ce n’è uno sempre in cima alla lista: l’Afghanistan. Leggi

pubblicità
Gli Stati Uniti hanno lanciato una bomba di grande potenza contro il gruppo Stato islamico in Afghanistan.
Gli Stati Uniti hanno lanciato una bomba di grande potenza contro il gruppo Stato islamico in Afghanistan. L’esercito statunitense ha sganciato nella provincia di Nangarhar un ordigno GBU-43, la bomba non nucleare più potente del suo arsenale. L’ha confermato il Pentagono. L’obiettivo del bombardamento era un sistema di tunnel usati dal gruppo Stato islamico (Is). La GBU-43, conosciuta anche come “madre di tutte le bombe”, era stata testata nel 2003 ma finora non era mai stata usata in combattimento dagli Stati Uniti. Secondo il ministero della difesa afgano l’ordigno ha ucciso 90 militanti dell’Is e nessun civile è rimasto vittima dell’attacco.
Esibizione a Kabul
In Afghanistan bisogna rompere il silenzio sui bambini ridotti in schiavitù

Ero seduto nel giardino della sede di Kabul dell’Afp per avere una ricezione migliore sul cellulare, nel disperato tentativo di raggiungere un padre nella remota provincia dell’Uruzgan. Il suo figlio adolescente, mi avevano riferito alcuni anziani, era stato rapito da un comandante della polizia perché diventasse il suo schiavo sessuale. Leggi

Quanto vale la vita di un afgano secondo Washington

Quasi 16 anni dopo aver invaso l’Afghanistan, gli Stati Uniti non hanno ancora delle procedure uniformi per il riconoscimento di risarcimenti economici alle famiglie delle migliaia di civili afgani uccisi o feriti durante le operazioni militari effettuate dal loro esercito. Washington ha cominciato a pagare le famiglie delle vittime afgane per contrastare i combattenti taliban, che facevano lo stesso. Leggi

Il capodanno persiano
pubblicità
Un’autobomba è esplosa nei pressi di una base militare in Afghanistan, un morto.
Un’autobomba è esplosa nei pressi di una base militare in Afghanistan, un morto. Un soldato è rimasto ucciso e molti altri sono rimasti feriti in un attacco suicida nella provincia afghana di Khost. Quattro uomini armati hanno attaccato la base ma sono stati uccisi dopo un’ora di combattimenti. L’attacco è stato rivendicato dai talebani in un comunicato.
Attentato a Kabul: almeno un morto e 19 feriti.
Attentato a Kabul: almeno un morto e 19 feriti. Un’esplosione è stata avvertita all’ora di punta nel centro della capitale afgana, durante il passaggio di un autobus. Tra i feriti ci sono quattro donne, ha confermato il ministero dell’interno. L’attacco non è ancora stato rivendicato e non è chiaro se l’autobus fosse oppure no l’obiettivo.
Il gruppo Stato islamico cambia strategia in Afghanistan

A Kabul tornerà mai la pace? Da quello che è successo negli ultimi giorni, c’è da dubitarne. L’8 marzo nella capitale afgana un nuovo attacco terroristico ha causato almeno 49 morti e 46.altrettanti feriti. L’obiettivo era il più importante ospedale militare del paese. Leggi

Sale a 49 il numero dei morti nell’attacco a un ospedale militare di Kabul.
Sale a 49 il numero dei morti nell’attacco a un ospedale militare di Kabul. Altre 63 persone sono rimaste ferite. L’attentato dell’8 marzo, rivendicato dal gruppo Stato islamico, ha colpito il principale ospedale militare dell’Afghanistan, dove si trovavano almeno 400 persone. Quattro attentatori vestiti da medici sono entrati nella struttura e hanno aperto il fuoco sul personale e sui pazienti. Secondo le autorità afgane, tutti gli aggressori sono stati uccisi.
Il gruppo Stato islamico attacca un ospedale militare di Kabul: almeno trenta morti.
Il gruppo Stato islamico attacca un ospedale militare di Kabul: almeno trenta morti. L’attentato, rivendicato dall’organizzazione jihadista, ha colpito il principale ospedale militare dell’Afghanistan, il Sardar Daud di Kabul. Quattro attentatori vestiti da medici sono entrati nella struttura e hanno aperto il fuoco sul personale e sui pazienti. Tutti gli aggressori sono stati uccisi, hanno dichiarato le autorità afgane. Al momento il bilancio è di trenta vittime e almeno 50 feriti. Nell’ospedale si trovavano almeno 400 persone.
pubblicità
Attese al confine
I taliban hanno attaccato diversi obiettivi militari a Kabul.
I taliban hanno attaccato diversi obiettivi militari a Kabul. Almeno 16 persone sono morte nella capitale afgana. I testimoni hanno sentito una forte esplosione e diversi scontri a fuoco nei pressi di commissariati, basi militari e sedi dell’intelligence.
Esplosione a Kabul
Combattere la polio
L’esilio di Rahela Sidiqi, la donna afgana che ha sfidato i taliban

I taliban, al potere in Afghanistan dal 1996 al 2001, hanno imposto al paese un regime molto repressivo. Alle donne era vietato mostrare il volto, studiare e lavorare fuori casa. Rahela Sidiqi ha lottato per cambiare questa situazione ma dal 2011 ha dovuto abbandonare il suo paese e si è rifugiata nel Regno Unito. Il video della Thomson Reuters Foundation. Leggi

pubblicità