08 giugno 2015 08:02

Il movimento di estrema destra tedesco Pegida (Patriottici europei contro l’islamizzazione dell’occidente) ha ottenuto il 10 per cento alle elezioni municipali di Dresda, la città tedesca nella quale ha più seguito. Era la prima volta che Pegida si presentava alle elezioni e il risultato è stato migliore delle aspettative; la candidata sindaca Tatjana Festerling è arrivata quarta. Il 5 luglio si svolgerà il ballottaggio tra la coalizione di Spd, Verdi e Linke e i liberaldemocratici dell’Fpd.

Secondo i sondaggi, Pegida avrebbe dovuto prendere tra l’1 e il 2 per cento dei voti. Il movimento, creato l’anno scorso, ha condotto una campagna elettorale molto aggressiva contro l’immigrazione e la minoranza musulmana nel paese, nonostante a Dresda sia presente una percentuale molto bassa di stranieri (9 per cento) rispetto ad altre città tedesche. Il partito nei mesi scorsi ha portato in piazza 25mila persone a Dresda, ma negli ultimi tempi sembrava avere perso seguito a causa delle divisioni interne e di alcuni scandali che avevano coinvolto i suoi leader. I cristiani democratici di Angela Merkel (Cdu) hanno perso il governo della città, arrivando terzi alle elezioni amministrative con il 14,4 per cento dei voti.