Thailandia

Thailandia

Capitale
Bangkok
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Baht thailandese
Superficie
Primo ministro sospeso

La corte costituzionale tailandese il 24 agosto ha temporaneamente sospeso il primo ministro Prayuth Chan-ocha, in carica dal 2014 dopo un colpo di stato militare. I partiti... Leggi

Sorvegliati con Pegasus

Durante le proteste contro il governo, tra l’ottobre 2020 e il novembre 2021, i dispositivi mobili di trenta tailandesi legati a organizzazioni per i diritti civili sono... Leggi

pubblicità
Il rifugio della resistenza birmana

Reportage dalla città tailandese di Mae Sot, al confine con la Birmania, dove gli attivisti perseguitati dalla giunta militare di Naypyidaw organizzano la lotta contro la dittatura Leggi

Riparte il turismo

Il 2 novembre la Thailandia ha autorizzato l’ingresso sul suo territorio ai turisti vaccinati provenienti da più di sessanta paesi considerati a basso rischio, scrive la... Leggi

Nel sudest asiatico si protesta a ritmo di rap

Da Bangkok a Phnom Penh, il rap è sempre più spesso uno strumento di protesta politica. Artisti come il tailandese Dechathorn Bamrungmuang, arrestato ad agosto, ne pagano le conseguenze. Leggi

pubblicità
Il successo del modello vietnamita è solo una facciata

I leader vietnamiti hanno parlato di pace e armonia durante il vertice tra Kim e Trump, ma nel paese gli attivisti per la democrazia e i diritti civili sono perseguitati. Leggi

Il caso Asia Bibi e la resa del Pakistan agli estremisti

Dopo l’assoluzione della donna condannata a morte per blasfemia gli estremisti religiosi hanno costretto la corte suprema a firmare un accordo che soddisfa le loro richieste. Leggi

La sportiva che rompe gli schemi della boxe tailandese

“Ho visto un combattimento tra due donne e ho pensato potevo affrontarle. Mio padre non ci credeva, volevo dimostrare che sbagliava”, dice Jade Marrisa, atleta di muay thai. Leggi

La primavera asiatica è rimasta incompiuta

Prima della primavera araba c’era stata la primavera del sudest asiatico: Filippine, Birmania, Thailandia e Indonesia. Sembrava che la democrazia avesse messo radici profonde. Oggi la situazione è sconfortante. Leggi

L’empatia per i ragazzi tailandesi non vale per tutti

Le immagini dei ragazzi intrappolati in Thailandia inondano i nostri schermi. Perché altre tragedie di lungo periodo non attirano così tanta attenzione? Leggi

pubblicità
Manchester e Bangkok, due attentati e due reazioni diverse

Il 22 maggio sono esplose due bombe: una nel Regno Unito e l’altra in Thailandia, dove i militari usano l’attentato per rimandare di nuovo le elezioni. Leggi

Il re tailandese firma la nuova costituzione voluta dalla giunta militare.
Il re tailandese firma la nuova costituzione voluta dalla giunta militare. Re Maha Vajiralongkorn ha firmato il documento preparato dalla giunta, al potere dopo il golpe del 2014, con l’obiettivo di mettere fine all’instabilità politica. Per gli oppositori si tratta di un tentativo di rafforzare ancora di più il potere dei militari. La giunta sostiene che l’approvazione della nuova carta costituzionale aprirà la strada alle elezioni, le prime dopo il colpo di stato del 2014. Gli oppositori, invece, affermano che renderà ininfluente ogni consultazione democratica, creando un senato completamente nominato e rafforzando i controlli sui parlamentari eletti.
La coabitazione forzata di due re

Non è mai una cosa semplice cambiare re. In particolare in un paese come la Thailandia, che nutriva, a livello popolare, un’autentica venerazione per Bhumibol Adulyadej, Rama IX, morto il 16 ottobre 2016 dopo settant’anni di regno. Leggi

pubblicità
Gli spaghetti della longevità

Dai cancelli della fabbrica Tiantiamhenghuat, a un’ottantina di chilometri da Bangkok, in Thailandia, esce uno dei prodotti più amati della tradizione culinaria asiatica: i mee sua. Sono dei noodles in una della sue varianti più fini, particolarmente popolari durante il capodanno cinese, che quest’anno si festeggia il 28 gennaio. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.