Primo caso di mers in Thailandia

Ha contratto il virus un uomo di 75 anni, che proveniva dal Medio Oriente e ha viaggiato per tutto il paese asiatico con la famiglia. In Corea del sud sono già morte 23 persone

Primo caso di mers in Thailandia

18 giugno 2015 15:45

Le autorità sanitarie tailandesi hanno confermato il primo caso di mers, la sindrome respiratoria mediorientale, nel paese. A contrarre il virus è stato un uomo di 75 anni proveniente da un paese del Medio Oriente, che ha viaggiato per tutta la Thailandia con la famiglia. I tre familiari che lo accompagnavano sono stati posti sotto osservazione nell’ospedale Bamrasnaradura di Bangkok, specializzato in malattie infettive.

Nella sola Corea del sud, dove il virus si sta diffondendo rapidamente, sono già morte 23 persone e in 165 hanno già contratto l’infezione. L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha sostenuto che la diffusione dell’epidemia in Corea del Sud è “una sveglia” e che la mancanza di consapevolezza sul virus tra gli operatori sanitari e i cittadini contribuisce a una rapida diffusione della sindrome.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

La Colombia sceglie una politica coraggiosa con i migranti
Dylan Baddour
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.