L’Eurogruppo è stato sospeso senza accordo, si riunisce ancora oggi

I ministri economici dell’eurozona si sono riuniti per appena due ore e hanno sciolto il vertice, infastiditi dal fatto che ancora non sia pronta una bozza di proposte per il salvataggio di Atene su cui discutere. Il premier greco Alexis Tsipras è stato tutto il pomeriggio riunito con i creditori, senza giungere a un’intesa. Domani è convocato il Consiglio europeo, l’assemblea dei capi di stato e governo dei 28 stati membri.

Comincia l’Eurogruppo dopo un giorno di tensioni sulla Grecia

24 giugno 2015 18:47

I ministri dell’economia dei 19 paesi dell’area euro stanno arrivando a Bruxelles. La riunione dell’Eurogruppo comincia alle 19. Si tratta di un incontro decisivo per le sorti di Atene, perché è l’ultimo vertice strettamente economico prima di quello politico di domani. Domani infatti, si riunisce il Consiglio europeo: i capi di stato e di governo di tutta l’Unione europea si aspettano di avere sul tavolo il testo di un accordo per risolvere la crisi del debito greco. Proprio per questo, l’Eurogruppo andrà avanti ad oltranza e potrebbe durare tutta la notte.

Intanto, non si è ancora concluso il colloquio tra il premier greco Alexis Tsipras i suoi creditori. Dura da circa cinque ore.

pubblicità

Articolo successivo

Anglosassoni appassionati
Pier Andrea Canei