24 giugno 2015 15:01

Davanti alle pressioni dell’Unione europea e della vicina Austria, l’Ungheria è rivenuta sulla decisione di sospendere unilateralmente il regolamento europeo sui richiedenti asilo. Il ministro degli esteri Péter Szijjarto ha avuto un incontro con il responsabile della diplomazia austriaca Sebastian Kurz, a proposito del cosiddetto “regolamento Dublino 3”, e l’ha informato che il governo di Budapest “non sospenderà alcuna regola dell’Unione europea”, come riferito dal ministero degli esteri ungherese in un comunicato.