29 giugno 2015 09:50
Due scrutatori aspettano gli elettori, nel quartiere Musaga della capitale, una zona dove l’opposizione al governo è molto forte. Bujumbura, Burundi, 29 giugno 2015. (Phil Moore, Afp)

Una granata è esplosa questa mattina in un quartiere di Bujumbura, capitale del Burundi e principale scenario delle proteste contro il presidente Pierre Nkurunziza, poco dopo l’inizio delle elezioni parlamentari e amministrative, boicottate dall’opposizione.

Lo ha raccontato un fotografo dell’agenzia francese Afp, che ha sentito la detonazione, ma ancora non sa precisare se ci siano vittime oppure no. Diverse bombe sono esplose nella capitale anche nella notte. Diversi gruppi armati hanno poi assaltato alcuni seggi elettoral. Il direttore generale della polizia, il generale Godefroid Bizimana, ha raccontato che “hanno sparato e lanciato granate, ma gli agenti li hanno respinti” prima che raggiungessero l’edificio.