Due nuovi casi di ebola registrati in Liberia

01 luglio 2015 13:46

La Liberia ha confermato un secondo caso di ebola, un giorno dopo che le autorità hanno annunciato di avere individuato di nuovo il virus nel paese. Il 9 maggio l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) aveva annunciato la fine dell’epidemia di ebola in Liberia, dato che non si erano registrati nuovi contagi da 42 giorni, lo standard fissato dall’Oms per per dichiarare un paese libero dal virus. Si tratta del doppio dei giorni di incubazione del virus della febbre emorragica.

Moses Massaquoi, a capo del gruppo di esperti di ebola in Liberia, ha affermato che finora nel paese sono stati confermati due contagi, ma sono in corso accertamenti per scoprire se ci sono altri casi. Il 28 giugno un giovane è morto di ebola e le autorità stanno cercando di rintracciare le persone con cui potrebbe essere entrato in contatto.

Nel corso del 2014 l’epidemia di ebola ha provocato quattromila morti in Liberia. In tutta le regione dell’Africa occidentale i morti hanno superato gli undicimila e il virus è ancora attivo in Guinea e in Sierra Leone. Secondo i dati al 21 giugno, in Guinea sono stati registrati dodici nuovi casi di ebola e in Sierra Leone otto.

pubblicità

Articolo successivo

Le notizie di scienza della settimana
Claudia Grisanti