06 luglio 2015 15:26

La Direzione investigativa antimafia di Trapani ha arrestato l’imprenditore Gaspare Como, cognato del capomafia latitante Matteo Messina Denaro. Gli inquirenti hanno notificato al commerciante di Castelvetrano un provvedimento di arresti domiciliari per trasferimento fraudolento di beni.

Como, 45 anni, ha precedenti per associazione a delinquere ed estorsione. Sono stati sequestrati anche un’azienda di vendita di abbigliamento a suo nome e un immobile. I provvedimenti sono stati emessi su richiesta dalla procura di Marsala. Il reato contestato a Como è intestazione fittizia.