Il narcotrafficante messicano Joaquín Guzmán è evaso di nuovo

12 luglio 2015 13:46

Il narcotrafficante messicano Joaquín Guzmán è evaso di nuovo. Il leader del cartello Sinaloa è fuggito dal carcere di massima sicurezza di Altiplano, vicino a Città del Messico. Guzmán, detto El Chapo, era già riuscito a evadere da un’altra prigione nel 2001. Polizia e militari lo stanno cercando in tutta la zona e sono stati sospesi i voli nel vicino aeroporto di Toluca.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

La macchina del consenso di Erdoğan
Annalisa Camilli
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.