In Liberia comunità indotte a svendere le terre a un’azienda di olio di palma.

23 luglio 2015 16:36

In Liberia comunità indotte a svendere le terre a un’azienda di olio di palma. Lo denuncia l’organizzazione Global witness. Un rapporto spiega che la Golden Varoleum (Gvl), una succursale dell’azienda indonesiana Golden Agri-Resourced, il secondo più grande produttore di olio di palma al mondo, si è appropriata di più di 13.350 ettari di terra tra agosto e novembre del 2014, durante l’epidemia di ebola nel paese.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

In Australia la fortuna ci vede benissimo
Annamaria Testa
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.