24 agosto 2015 21:57

Sul caso dei fucilieri di marina italiani si dovrà aspettare l’arbitrato dell’Aia. Lo ha stabilito il tribunale del mare di Amburgo. La corte internazionale dell’Aia dovrà esercitare l’arbitrato sul caso, nel frattempo sia l’Italia sia l’India devono sospendere tutti i procedimenti in corso contro Massimiliano La Torre e Salvatore Girone, accusati di aver ucciso due pescatori nello stato indiano del Kerala nel febbraio 2012.