Si vota in Guinea, in un clima di tensione

11 ottobre 2015 11:35

Si vota in Guinea, in un clima di tensione. Il presidente Alpha Condé è il favorito per un secondo mandato. L’opposizione aveva chiesto di rimandare il voto, denunciando brogli e irregolarità. Sono arrivati nel paese osservatori dell’Unione africana e dell’Unione europea e sono stati schierati 16mila agenti per evitare violenze.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Nella terra dei migranti
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.