In Congo sono state interrotte le comunicazioni per un corteo dell’opposizione.

20 ottobre 2015 13:41

In Congo sono state interrotte le comunicazioni per un corteo dell’opposizione. Il governo ha disattivato le reti internet, gli sms e le trasmissioni della radio francese Rfi poche ore prima di una grande manifestazione contro la nuova costituzione annunciata a fine settembre dal presidente Denis Sassou-Nguesso, su cui il 25 ottobre ci sarà un referendum.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Kafka scozzese post punk
Alberto Notarbartolo
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.