27 ottobre 2015 18:19

Fino alla fine del mese si potrà osservare, anche a occhio nudo, il raro allineamento di Venere, Giove e Marte. La particolarità di questo specifico allineamento è che risulta visibile anche a occhio nudo: se i pianeti interessati fossero Urano, Nettuno e Saturno, sarebbe indispensabile utilizzare un telescopio per vederli perché sono meno luminosi.

I giorni migliori sono quelli prima di giovedì, mentre l’orario più indicato è tra le 5.30 e le 5.45 del mattino, appena prima dell’alba, quando i pianeti sono in alto nel cielo ed è ancora abbastanza buio. Per poter avere una vista più dettagliata del fenomeno si possono usare binocoli e telescopi: bisogna puntarli verso est.

Venere si riconosce perché è circa dodici volte più luminoso di Giove, mentre per riuscire a vedere Marte, 250 volte meno luminoso di Venere, è necessario che il cielo sia ancora abbastanza buio. Tra mercoledì e giovedì i tre pianeti saranno molto vicini e formeranno un triangolo schiacciato.

Non è raro che due pianeti risultino allineati durante l’anno, ma è più difficile che l’allineamento ne coinvolga tre. Si potrà osservare di nuovo questo fenomeno a gennaio 2021.