Spazio

Dalla nascita dell’universo alle ultime missioni spaziali. Che succede lì fuori?

Spazio
Com’è nata la teoria del complotto che nega lo sbarco sulla Luna 

L’idea che l’allunaggio dell’Apollo 11 sia un’invenzione resiste da cinquant’anni. Forse perché nella storia moderna degli Stati Uniti non sono mancati i motivi per dubitare della verità istituzionale. Leggi

Obiettivo Luna

Una mostra al Metropolitan di New York ricostruisce come artisti e scienziati hanno raccontato la Luna dopo l’invenzione della fotografia. Leggi

pubblicità
Il cielo di luglio

Questo mese la Nasa celebra il cinquantesimo anniversario dell’atterraggio dell’Apollo 11 sulla Luna. Cinque cose da sapere sul satellite della Terra. Leggi

Il cielo di giugno

Giove è al massimo della sua grandezza e luminosità. Marte e Mercurio appaiono molto vicini. La Luna rivela la sua inclinazione orbitale. Un video su cosa accade questo mese nel nostro emisfero. Leggi

Nel mondo di chi crede che la Terra sia piatta

Le teorie del complotto si diffondono sempre di più e anche la tesi della Terra piatta conquista nuovi seguaci. Un terzo dei giovani statunitensi non è sicuro della forma del nostro pianeta. Cosa ci dice questo sulla nostra società? Leggi

pubblicità
Le notizie di scienza della settimana

L’epidemia di ebola, gli studi sul glifosato, una speranza per l’hiv: l’attualità scientifica. Leggi

Nuove astronavi per i viaggi interstellari

E se vi dicessi che i viaggi interstellari potrebbero essere fatti in un arco di tempo gestibile dagli esseri umani? Leggi

Il futuro dei viaggi nello spazio

Perché vogliamo andare su Marte? Quanto costa? A cosa serve? Tutte le risposte sulle missioni spaziali, che fanno sempre più gola agli investitori privati. Leggi

Le notizie di scienza della settimana

Orme fossili nel New Mexico, la mappa definitiva della Via lattea, più gorilla del previsto in Africa occidentale. Leggi

Il mondo in breve

Accordo sul nuovo governo in Germania, calma alle Maldive, il lancio del Falcon Heavy: cos’è successo nel mondo. Leggi

pubblicità
Un buon anno per la conquista dello spazio

Per decenni qualsiasi iniziativa spaziale è stata messa in naftalina. Ma il 2018 è un anno ricco di progetti: dalle piante su Marte alla missione su Mercurio. Leggi

Da New York a Shanghai in mezz’ora di volo

Il fondatore di SpaceX, Elon Musk, durante un convegno annuale di astronautica ha presentato un sistema di trasporto futuristico ribattezzato Bfr. Leggi

I progetti spaziali per vivere su Marte

In ambito scientifico si discute se sia meglio indirizzare i fondi della ricerca ai progetti spaziali o al miglioramento delle condizioni di vita sulla Terra. Leggi

La qualità delle spiagge e altre notizie di scienza

La qualità dell’acqua è eccellente in oltre l’85 per cento dei siti di balneazione europei. In Italia è risultato di qualità scarsa l’1,8 per cento dei siti. Leggi

L’Africa punta allo spazio

In vari paesi africani sono nati osservatori astronomici, sono stati lanciati satelliti e s’inaugurano programmi spaziali. Queste iniziative, spesso considerate velleitarie, sono utili allo sviluppo del continente. Leggi

pubblicità
La Cina lancia la prima navicella spaziale cargo.
La Cina lancia la prima navicella spaziale cargo. La sonda Tianzhou-1 è decollata dalla stazione satellitare di Wenchang, in Cina. Servirà a portare rifornimenti alla stazione spaziale cinese, che sarà presidiata in maniera permanente da un equipaggio fino al 2022.
Il lancio di migliaia di satelliti per le telecomunicazioni può aggravare il problema dei detriti spaziali.
Il lancio di migliaia di satelliti per le telecomunicazioni può aggravare il problema dei detriti spaziali. I satelliti sono necessari per lo sviluppo dei collegamenti wireless. L’aumento di traffico nello spazio può aumentare la probabilità di collisione tra satelliti del 50 per cento, scrive il Guardian. Si stima che in orbita si muovano circa settecentomila oggetti più grandi di un centimetro. Una conferenza sul tema si è aperta oggi a Darmstadt, in Germania.
Un’atmosfera potrebbe avvolgere Gj 1132b, un piccolo pianeta roccioso.
Un’atmosfera potrebbe avvolgere Gj 1132b, un piccolo pianeta roccioso. Il pianeta è molto lontano, posto a 39 anni luce dalla terra, fuori dal nostro sistema solare. L’atmosfera potrebbe essere composta da acqua oppure metano. Poiché Gj 1132b orbita vicino alla sua stella, i gas raggiungono la temperatura di 250 gradi, che è troppo alta per ospitare la vita. La scoperta potrebbe però aiutare a migliorare i metodi di studio dell’atmosfera dei pianeti extrasolari.
Il 22 aprile comincerà l’ultima fase della missione di Cassini intorno a Saturno.
Il 22 aprile comincerà l’ultima fase della missione di Cassini intorno a Saturno. La sonda userà la gravità della luna Titano per muoversi in una nuova orbita, tra la parte più esterna dell’atmosfera del pianeta e gli anelli interni. Cassini, lanciata venti anni fa, ha quasi esaurito il combustibile. Il 15 settembre dovrebbe definitivamente schiantarsi su Saturno, raccogliendo ulteriori dati durante la discesa sul pianeta.
Quando muore una stella?

La Via Lattea è formata da 300 miliardi di stelle. Di quelle che noi continuiamo a osservare in cielo, alcune sono già morte. Ecco come muore una stella. Leggi

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.