È morto a 91 anni l’antropologo e filosofo francese René Girard.

05 novembre 2015 09:54

È morto a 91 anni l’antropologo e filosofo francese René Girard. Lo ha annunciato l’università statunitense di Stanford, dove Girard insegnava da 30 anni. Nel saggio più conosciuto, Menzogna romantica e verità romanzesca (uscito nel 1961), Girard rilesse le pagine di grandi romanzi occidentali attraverso la “teoria del desiderio mimetico”, che per decenni ha avuto risonanza anche in campi molto lontani delle scienze umane.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

La macchina del consenso di Erdoğan
Annalisa Camilli
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.