16 novembre 2015 19:24

La Francia intensificherà i bombardamenti in Siria. In un intervento davanti al parlamento francese in seduta congiunta, il presidente François Hollande ha confermato di avere chiesto al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite di riunirsi. Secondo lui, gli attacchi terroristici del 13 novembre sono stati organizzati in Siria e preparati in Belgio con la collaborazione di complici in Francia. Il presidente ha aggiunto che la costituzione francese deve essere modificata per adattarsi meglio alla guerra contro il terrorismo.