17 novembre 2015 18:32

Nuove perquisizioni e arresti in Francia dopo gli attacchi di Parigi. Il ministero dell’interno francese ha riferito di 104 blitz, 16 fermi e sei armi sequestrate in relazione agli attentati del 13 novembre, in cui sono morte 129 persone. È ancora ricercato uno dei cinque attentatori identificati finora, che potrebbe essere rientrato in Belgio, suo paese d’origine. Le autorità francesi hanno inoltre confermato che stanno cercando un secondo fuggitivo implicato direttamente con gli attentati.