Dodici morti per un attentato in una moschea in Camerun.

13 gennaio 2016 17:11

Dodici morti per un attentato in una moschea in Camerun. Un kamikaze si è fatto esplodere in una moschea di un villaggio nel nord del paese, vicino al confine con la Nigeria, uccidendo dodici persone e ferendone almeno un’altra. È probabile che l’attacco sia opera dei jihadisti di Boko haram, attivi nell’area anche nel 2015.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Il porno chi lo vuole?
Dan Savage
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.