In Zambia arrestato uno dei leader del principale partito di opposizione

04 marzo 2016 16:10

In Zambia arrestato uno dei leader del principale partito di opposizione. Geoffrey Mwamba, vicepresidente del Partito dell’unità per lo sviluppo nazionale (Unpd), il principale partito di opposizione del paese, è stato arrestato per un “attacco verbale” nei confronti del presidente Edgar Lungu. L’accusa ufficiale è di incitazione alla violenza. Si tratta dell’ennesimo segnale della tensione che si respira nel paese, seguita alle elezioni che in agosto hanno portato Lungu alla presidenza.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Senza un dialogo, Hong Kong sprofonda nella violenza
Pierre Haski
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.